Salone 2019. È iniziata la #naturalevolution di Arte Brotto

Accompagnato dal claim #naturalevolution, il Salone del Mobile.Milano di Arte Brotto è entrato nel vivo. Lo stand (Hall 3 Stand H23) si articola in sette ambienti: sette modi differenti e complementari di conoscere l’evoluzione di un’azienda con oltre 50 anni di esperienza. In evidenza, la capacità di Arte Brotto di creare ambienti completi e su misura, mettendo il proprio know-how al servizio di architetti e interior designer.

La progettazione tailor-made contamina positivamente anche le novità di prodotto, che non mancano e sono particolarmente interessanti: su tutte, il sistema Urban_H, che trasforma la boiserie da rivestimento decorativo a elemento versatile e modulare e permette di creare atmosfere uniche, grazie all’applicazione per smartphone e tablet con cui gestire la diffusione del suono e controllare i corpi illuminanti.

Altro sistema nato per assecondare gli spazi con soluzioni su misura è la cabina armadio Life, che viene proposta in una nuova essenza naturale ed esclusiva, l’eucalipto, con dettagli in noce.

Due pezzi simbolo della creatività Arte Brotto, i tavoli Vero e Vivo, arrivano al Salone con nuove soluzioni in termini di design e materiali.

I materiali sono protagonisti anche nella composizione modulare del rivestimento a parete Azalea Tribeca, incontro di noce, rovere e marmo – e frutto della sinergia tra Arte Brotto e le geometrie dei pavimenti Foglie d’Oro.

Nata dalla collaborazione con Giordana Marchetti, la libreria a parete Open valorizza il fascino senza tempo del legno massello, materia prima per una equilibrata dissonanza tra le geometrie ortogonali dei ripiani e le preziose irregolarità delle tavole in noce, ispirate al design del tavolo Vero.

L’ambiente più stimolante per professionisti e amanti dell’interior design è forse la nuova area atelier, dove toccare con mano i materiali ed il potenziale creativo che Arte Brotto mette a disposizione di architetti e interior designer: il backstage di un’eccellenza italiana che non smette di innovare e innovarsi.